MICOTTIS


Vai ai contenuti

Menu principale:


italiano

MARZO

Marzo


Capitolo 3

MICOTTIS

Molte persone che portano il cognome Micottis si domandano : è nato prima il paese Micottis oppure delle persone che si chiamavano Micottis hanno battezzato il paese con il proprio nome ?
La gente in cerca delle proprie orgini osculta i computer di ricerca che si basano sull’ origine dei nomi e ad unisono i computer dichiarano :
” Micottis è di origine greca” (mycos = fungo ecc),è proprio cosi’ ?




RICERCA PERSONALE SU MICOTTIS

Molto tempo fa della gente è arrivata in queste zone. Erano degli SLAVI, parlavano slavo e contavano fino a dieci in slavo, praticamente contavano sulle dita, le dita sono dieci. Qui non c’erano scuole per cui il loro sapere l’hanno portato con sè. Ciò lascia capire che sono venuti da altrove.

Tramandavano la loro cultura di padre in figlio per tanti anni. Appena insediati in questa zona, hanno dato i nomi in slavo, ai luoghi, colline, montagne, alberi, fiori, insetti, animali alla terra ed al cielo compreso Dio stesso.

La lingua che parlavano era slavo che oggi sa di antico e visto che erano lontani dalle loro origini, e non avevano legami con la terra di origine rimasero con questa lingua slava antica fino ad oggi.

La montagna è stata personalizzata come se fosse una persona, su in alto c’è la testa “làva”, poi come scendiamo ci sono le guance “lanta” poi il collo “scia” poi il torace “lebra”.

Le vallate diventarono “doline”, la collina “bardo”, sotto colle “podbardo”, sopra il colle “tanabarde”. In basso della montagna che forma una sella in senso geografico “sedlišèa” , hanno costruito un paesetto e lo chiamarono “Sedlišèa” che poi diventò Micottis.

Il paese costruito su una collina “BARDO” oggi è chimato Lusevera. Seguirono altri paesi come “Ter” Pradielis; che prese il nome dal torrente “ter” ; poi “Gniviza” Vedronza; “Podbardo” Cesariis; “Musaz” Musi; “Zavarh” Villanova delle grotte.

Qui in questa zona non esisteva nessun paese che si chamava Micottis e nemmeno gente con un cognome Micottis, c'erano unicamente nomi slavi come i nomi della montagna degli insetti e di tutte quelle cose che esistono tutt'ora. Micottis è un nome appiccicato al posto del nome SEDLISCA molto tempo dopo la nascita di SEDLISCA. Lo stesso trattamento è stato eseguito sui nomi di famiglia


Micottis è una etichetta posata sul nome SEDLIŠCA. Da chi è stata appiccicata ?



Per saperne di più ho chiamato in aiuto Sherlock Holmes e Watson dall’Inghilterra per indagare e risolvere questo problema. Ecco i risultati;


COLLOQUI TRA SHERLOCK HOLMES E WATSON

Watson
- Sr. Sherlok Holms, come ha fatto a capire che Micottis non è una parola greca ?

Sherlock - elementare Watson, elementare. Osserva questa cartina.






Gli slavi fanno da cuscinetto tra la Slovenia attuale ed il friuli, Micottis si trova in questa fascia.Osserva i nomi dei villaggi : terminano tutti con IS terminale molto frequente nella lingua friulana. Nieme in slavo è diventato Nimis in frulano, Sedila in slavo è diventato Sedilis in friulano

Questi villaggi con il terminale..
IS sono tutti sparsi nel cuscinetto tra l’attuale Slovenia ed il friuli. Il friulano era ricco perché situato in pianura dove si lavorava la terra con i buoi su dei campi piatti ed estesi, dove cresceva di tutto, erano ricchi e influenzavano prepotentemente il povero montanaro slavo, il quale lavorava tutto a mano aveva un piccolo campicello coltivato unicamente per la sopravvivenza e lavorava la terra con molta fatica.

Questi slavi, bisognosi di tutto compreso il sale , gli aghi per cucire,e molte altre cose, compravano tutto in friuli e per pagare facevano il “trock” io ti do le legna e tu (friulano) mi dai quello e quello.


Con gli scambi si portava a casa il materiale ed il nome del materiale in friulano, cosi pian pianino lo slavo si friulanizzava e, molte parole friulane entrarono con naturalezza nelle frasi slave e da qui nacque l’attuale lingua “PONASEN” che si parla ancora attualmente a Micottis.
Certo, tra i due popoli non mancarono conflitti per incompatibilità di linguaggio e di classificazione, gli slavi erano di categoria “B” i friulani gli chiamavano “sclaas” che vuol dire “schiavi”.


Questi slavi contavano in slavo fino a dieci poi tutto in friulano cosi’:


1 = dan slavo
2 = dva slavo
3 = tri slavo
4 = citiri slavo
5 = pet slavo
6 = sest
7 = sedan slavo
8 = osan slavo
9 = devat slavo
10 = desat slavo

11 = undis friulano
12 = dodis friulano
13 = tredis friulano
14 = quatordis friulano
15 = quindis friulano
16 = sedis friulano

Nota quanti
IS alla fine delle parole



Come vedi Dr. Watson, non c'è proprio niente di greco in queste zone ma solo friulano.

Watson - Vedo che nel comune di Lusevera ci sono molti villaggi che terminano con....IS : Pradielis, Cesariis, Micottis e... Lusevera perché non termina per IS, per esempio Luseveris ?

Sherlock
- elementare Watson...Elementare...Lusevera e già una parola friulana è composta da lus-vere che vuol dire lus = luce, vere = vera. Lusevera vuol dire “luce vera”, è friulano leggermente italianizzato.


Watson - Vedo che l'influenza del friuli in queste zone slave era molto grande ma, perchè hanno cambiato il nome di "Sedlisca" e hanno messo al suo posto "Micottis" ?


Sherlock - elementare Watson... prima di tutto era un nome difficile da pronunziare, per scriverlo non avevano l'alfabeto adeguato poi...probabilmente il paese Sedlisca era formato da un paio di famiglie che avevano il cognome "Micòt" o "Mikòta" per esempio, ed hanno fatto a questo nome lo stesso procedimento che ha subito NIEMA che diventò NIMIS, oppure SEDILA che diventò SEDILIS. Cosi Mikòta diventò MICOTTIS e i cognomi delle famiglie Mikòta diventarono MICOTTIS. E soltanto una mia deduzione Dr Watson. Comunque questa zona slava è stata sistematicamente friulanizzata e tutti i nomi e cognomi originali sono stati cambiati, non sono riusciti cambiare i nomi della montagna e dei luoghi. Quando a Micottis si parla in PONASEN non esite Micottis ma solo Sedlisca, nella discussione in PONASEN emergono, tutti i nomi slavi di luoghi, di alberi, fiori,ecc. che esistavano tante tante centinaia di anni fa.


Watson
- come possono i Micottisiani trovare le loro origini ?

Sherlock
- elementare Watson...elementare... La loro lingua il “ponasen” ha molte parole friulane all’interno delle frasi, per cui devono eliminare le parole friulane dalle frasi poi comparare le frasi slave cosi epurate con altre lingue slave per individuare in quale nazione il detto ponasen si lascia comprendere , poi si fa l’analisi ADN della popolazione per identificarsi meglio. Qui potranno magari trovare anche un cognome "MIKOTA". Attenzione però, visto che i Micottisiani erano per troppi anni separati dalle origini, il loro slavo sarà differente della lingua slava che identificheranno, cioè dell’originale perché li lo slavo si è evoluto dopo tanti anni mentre a Micottis si parla ancora uno slavo arcaico.

GRAZIE a Sherlock Holmes e a Watson per l’aiuto.


Questa può essere una probabilità dell’origine della parola Micottis.


LA PAROLA AL Dr.Prof. CERNO GUGLIELMO di LUSEVERA (BARDO).
(Questa parte riservata al Dr. Prof. Cerno sarà messa nel sito appena possibile)




















HOME PAGE | CONOSCERE MICOTTIS | MULTIMEDIA | service | news | MARZO | multimedia | service | news | conoscere Micottis | Mappa del sito


Menu di sezione:


"oggi è il "

Torna ai contenuti | Torna al menu