MICOTTIS


Vai ai contenuti

Menu principale:


ITALIANO

gennaio 2009

MONTEAPERTA

La nostra vicina di casa.
Frazione del comune di Taipana, un comune costituito unicamente da residenti slavi.
I moteapertani noi chiamiamo “viskuorseni” perché Monteaperta nel “ponasen” si chiama ancora oggi VISKUORSA o Viskorsa (la difficoltà reside nella “o” che è stretta e poco evidente e assomiglia ad una “u” e una “o” stretti).
Da Monteaperta c'è un sentiero verso Micottis molto usato nell'antichità che è situato in alto per rapporto alla strada odierna, questo sentiero accorciava enormemente il traffico bipede.
I viskuorseni erano di casa a Micottis, Lusevera ecc. passavano da qui per andare a Tarcento, la strada era più corta.
Se da Micottis proseguite la strada verso Monteaperta arriverete ad un bivio (vedi foto) che si chiama “Prjesaka”, in slavo ben inteso, ma non è scritto da nessuna parte, qui troverete sovente i carabinieri che svolgono il loro lavoro di routine, poi a destra si và a Villanova e se proseguite a sinistra si va a Monteaperta.
Da qui si intravede un'altra valle, la valle del Cornappo, non si vede Monteaperta ma in lontananza c'è una chiesetta della “SS.TRINITA”, giusto prima di arrivare alla chiesetta c'è un torrente che vi regala una piccola cascata di acqua, dovete lasciare il ponte e inoltrarvi più su per vedere la cascata d'acqua, se lo fate l'acqua gorgheggerà più forte per ringraziarvi, subito dopo proseguendo il vostro cammino arrivate nei pressi della chiesetta (vedi foto) .
Proseguendo, 200 metri o giù di là, incontrerete le prime case di Monteaperta.
I viskuorseni erano da sempre gli ingredienti insieme a noi di quel minestrone che cuoceva nell'antichità e cioè la soppravvivenza.
Cordialmente il vostro
Sinben.


HOME PAGE | gennaio 2009 | multimedia | conoscere Monteaperta | Mappa del sito


Menu di sezione:


"oggi è il " | sinben@micottis.it

Torna ai contenuti | Torna al menu